Meditazione

Dovunque siate, siateci totalmente. 
 
Eckhart Tolle

Essere Presenti a quanto accade in noi e in noi dentro le cose mentre accadono.

L’ esisenza ci insegna esattamente questo, nella Natura ogni cosa semplicemente è se stessa ed è sempre nel Presente: non ha aspettative, non desidera cambiare ciò che c’è. Guardare una pianta, una stella, una gemma o un animale ci trasmette un’esperienza per nulla complicata, ma totale.

Nel corpo ogni cosa accade nel Presente e possiamo sperimentare tale attenzione consapevole al respiro ed al corpo tutto, in qualsiasi momento e con semplicità. Imparando ad ascoltarci davvero.

Praticare la Presenza è inteso come il normale accadere dell’istante, al di là dell’accettarlo o meno l’istante è come è, possiamo solamente accorgercene o restare inconsapevoli, questa attenzione ci permette di abbracciare l’esistenza nella sua interezza, senza avere più bisogno di intervenire in alcun modo per modificarla, correggerla o migliorarla. La Vita stessa contiene un’infinita saggezza per compiere questi passi da sola.

Riconoscerci, accogliere, stare, essere testimoni, ci da l’opportunità di osservare la perfetta armonia che risiede già in noi, ricordandoci la spontanea tendenza della nostra natura alla salute e alla felicità.

Meno interveniamo con le idee, con la mente, con ciò che dovrebbe essere e non è, più spazio lasciamo al nostro Essere di esprimersi in tutta la sua bellezza, leggerezza e libertà che è la sua condizione primaria ed originale, qui ed ora.


Potrebbero interessarti anche gli articoli:

Risvegliarsi alla Presenza Le scelte, un finto dilemma Occuparsi dei propri affari What’s reality? Di cosa non puoi ridere tu? Punti di vista e lati del tavolo Non credere a nulla Relazioni e interferenze